+39.02.58 31 08 50 info@cmplex.it

Digital Law e Intellectual Property

Competenze Digitali ed IP al Servizio delle Imprese

Digital Law e Intellectual Property

La Digital Law si definisce come la responsabilità elettronica di azioni e atti. In altri termini, essa definisce ciò che è lecito o meno fare usando Internet. L’uso etico di Internet copre tutte le attività che sottostanno alle leggi della Società.

Tra le violazioni più frequenti, troviamo l’hacking di sistemi e reti, furto d’identità e violazione di Intellectual Property.

Che cosa sono Privacy e Cybersecurity?

L’esplosione delle nuove tecnologie e dei servizi digitali ha rivoluzionato il concetto di “privacy” per lungo tempo rilegato ad una concezione, ormai anacronistica, di “riservatezza ed anonimato”.

Aziende e privati sviluppano i propri processi di lavoro attraverso dispositivi e strumenti costantemente interconessi, sempre “online”, che rendono il patrimonio della proprietà intellettuale, dei Dati privati e dei Dati aziendali, soggetto ad incidenti informatici ed a cyber-attack intenzionali.

Parliamo della c.d. new economy che si è stabilizzata lungo un binario che presuppone – per ogni settore merceologico ed ambito lavorativo – una complessa capacità organizzativa, in grado di difendere i Dati, appunto, dalla semplice gestione dei rapporti con i dipendenti al web marketing, passando dalla profilazione alla geolocalizzazione, tanto da poter ormai affermare che non esiste sicurezza di Business senza protezione di Dati.

Il punto di partenza – e non già di arrivo – di questa complessa materia è senz’altro il Regolamento UE 2016/679 (meglio noto come “GDPR”) che ha imposto ad ogni operatore di mercato l’adozione di una serie di adempimenti e di misure di sicurezza atte a garantire la compliance di ogni azienda alla normativa europea e così evitare possibili Data Breach (incidenti sui Dati Personali), senza trascurare le sanzioni legate agli accertamenti effettuati dall’Autorità Garante per mezzo dei suoi funzionari (Guardia di finanza),

Proprietà intellettuale

La Divisione IT Digital – Privacy Data Protection dello Studio CM & Partners offre la propria specifica competenza in materia di Protezione dei Dati personali e nei vari campi dell’Information Technology nell’ambito della Cybersecurity – Sicurezza informatica.

I nostri professionisti in particolare si occupano di:

^

Consulenza in materia di Privacy – Data Protection svolgendo le seguenti prestazioni per le imprese:

FASE 1: Misure urgenti per la compliance aziendale al GDPR:

  • Analisi e mappatura di tutti i trattamenti svolti dall’azienda;
  • Audit presso l’azienda;
  • Redazione e compilazione del Registro dei trattamenti del Titolare del Trattamento;
  • Redazione Organigramma Privacy;
  • Servizio di Data Protection Officer
  • Redazione e compilazione del Registro del Responsabile del trattamento;
  • Redazione registro assest aziendali contenenti archivi dati;
  • Redazione registro soggetti addetti ai trattamenti
  • Redazione Policy BYOD;
  • Creazione informative aggiornate per ogni tipologia di trattamento e moduli di raccolta del consenso;
  • Redazione Contratti di nomina a Responsabile del trattamento e nomina Amministratori di sistema ;
  • Regolarizzazione attività video-sorveglianza mediante accordi con le l’Ispettorato provinciale del lavoro o le Rappresentanze dei lavoratori;
  • Corsi di formazione periodici destinato ai dipendenti (4 h);
  • Redazione disciplinare destinato ai dipendenti per l’utilizzo delle email aziendali e di internet;
  • Revisione cookie policy, supporto e gestione media e contenuti sito web;
  • Misure di sicurezza: Assistenza e supporto ai sistemi di antintrusione ; procedure di backup e procedure di ripristino; attuazione piano di Disaster Recovery

FASE 2: Maintenance e controllo

  • Mantenimento e aggiornamento periodico della documentazione e delle misure adottate;
  • Revisione e consulenza delle misure di sicurezza adottate;
  • Supporto Procedura Data Breach:
  • Analisi dell’evento; rilevazione problematica;
  • Reazione; processo notifica Autorità Garante;
  • Pianificazione gestione dell’evento: adozione misure contenutive;
  • Monitoraggio e chiusura
^

Consulenza in materia di Cybersecurity e Sicurezza informatica

  • Audit e valutazione di sicurezza: verifica delle vulnerabilità dell’infrastruttura di rete, delle rete wifi, delle applicazioni (Security Audit, Security Assessment, Vulnerability Assesmnet, phishing campaign, Penetration Test, Web Application Pen Test, Incident Response, Digital Forensics, Application security , Cyber security.);
  • Consulenza per la Protezione dei sistemi Cloud e presso la sede (Microsoft , IBM i5 (As400) , Linux , Google , Vmware , Citrix ,ECC.);
  • Attività di consulenza per architetture di backup e piani di disaster recovery;
  • Consulenza e servizi per reati informatici ai fini di indagine e recupero.

Che cosa è la Proprietà intellettuale?

Il termine “Proprietà intellettuale” indica l’insieme delle norme che regolano i diritti sulle così dette “opere dell’ingegno”.

La proprietà intellettuale, quindi, comprende diverse aree del diritto, ognuna delle quali disciplina creazioni di diverso tipo.

Proprietà intellettuale

Quali sono le diverse aree del diritto comprese nella Proprietà Intellettuale?

^

Diritto D’autore

La legge sul Diritto d’Autore (L. 633/1941) protegge tutte le “opere dell’ingegno a carattere creativo”: a titolo esemplificativo, sono protette le opere letterarie, musicali, pittoriche, architettoniche, cinematografiche, fotografiche, oltre a software e banche dati.

Il titolare del diritto d’autore gode del diritto esclusivo di riprodurre l’opera, distribuirla, visualizzarla o eseguirla e di creare opere derivate da essa, nonché la capacità di trasferire uno o tutti questi diritti.

La protezione del diritto d’autore dura generalmente per settant’anni dopo la morte dell’autore originale.

^

Marchio

Le norme sui Marchi, contenute nel Codice della Proprietà Industriale (D.Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30), determinano i diritti di utilizzo di parole, frasi, simboli e altri indicatori che identificano alcuni beni o servizi.

Il titolare di un marchio valido può impedire ad altri di utilizzare lo stesso marchio (o un marchio simile/confondibile) per identificare beni e servizi nello stesso mercato di riferimento.

Perché possa essere validamente registrato, un marchio deve avere alcuni requisiti specifici:

  • Novità: un marchio, per essere valido, deve essere nuovo nel proprio mercato di riferimento;
  • Capacità Distintiva: un marchio non può essere costituito da una denominazione generica o descrittiva del bene o del servizio fornito;
  • Liceità: il marchio non deve essere contrario alle norme di ordine pubblico e buon costume;
^

Disegni e modelli

Per disegno o modello si intende “l’aspetto dell’intero prodotto”, e quindi la sua forma, la sua struttura e i suoi materiali. Una volta registrato il disegno o modello, la protezione ha durata quinquennale, prorogabile per ulteriori cinque anni, fino ad un massimo di venticinque (art. 37 c.p.i.).

^

Brevetto e Modello di Utilità

Le norme sui brevetti consentono di proteggere invenzioni, procedure, metodi, e scoperte unici.

Il titolare del brevetto ha il diritto esclusivo di sfruttare (cioè creare, utilizzare, vendere, distribuire) l’invenzione per un periodo di tempo limitato (tipicamente venti anni dal momento del deposito della domanda di brevetto).

Dal brevetto, si distingue il Modello di Utilità, che consente di proteggere quelle invenzioni che conferiscano “particolare efficacia o comodità di applicazione o di impiego” a macchine, parti di esse, strumenti o utensili già esistenti. La protezione per il Modello di Utilità, inferiore rispetto a quella del brevetto, è pari a dieci anni dal momento del deposito.

Desideri maggiori informazioni?